Il Trono di Spade: “No One” – reazioni.gif

banner

Hey folks!

La sesta stagione de “Il Trono di Spade” è ormai (tristemente) agli sgoccioli e pochissimi episodi ci dividono dl finale di una stagione che ha sicuramente rappresentato un punto di svolta nella storia, alla vigilia della grande battaglia tra fuoco e ghiaccio che dal primissimo episodio viene predetta, sulle ali della frase “L’inverno sta arrivando“. Più tempo di quanto vorremmo ci divide da quel momento, ma con “No One“, almeno, possiamo compiere qualche passo avanti…

 

Se sei un appassionato di serie tv, non perderti DiarioTv! L’occhio attento di Recensioni casuali alle storie più scottante del piccolo schermo

 

A Braavos, assistiamo ad una toccante interpretazione di Lady Crane che, memore degli indizi di Arya, porta in scena una Cersei tanto dolente per la morte di Joffrey quanto, più verosimilmente, desiderosa di vendetta. Non abbiamo mai amato Cersei così tanto, il che è tutto dire….

1.gif

Ritornata nel camerino, trova Arya intenta a fare una siesta distesa tra i suoi abiti, tranne per il piccolo particolare del sangue che sta perdendo, con lo sguardo che fa: “Un aiuto?”. L’attrice la porta nella sua umile dimora e, dopo averla messa a letto e aver fatto du chiacchiere sugli ex imbarazzanti, le chiede di seguire la compagnia e lasciare Braavos. Ma Arya sa che finché c’è la Waif in giro no place is save e, nonostante l’ansia a mille, si addormenta grazie ad un bel sorso di latte di papavero.

24_zpsnoqujiti.gif

Da qualche parte a Westeros, alcuni uomini della Fratellanza Senza Vessilli si divertono come i peggio regazzini tra pratiche di limonata e dita infilate nel sedere.

4.gif

Ovviamente, Game of Thrones e il concetto di divertimento sono incompatibili, ecco quindi arrivare il Mastino armato di ascia che, tra una decapitazione e qualche parolaccia, ci regala una di quelle scene tipiche, giusto per ricordarci in che show siamo.

3

A Meereen, Varys e Tyrion si godono una delle loro tipiche passeggiate in città, stavolta resa ancora più piacevole dalla rinata vitalità della città, tra bancarelle di arancini e di giocattoli di sottomarca. In generale la scena è un po’ inutile; giusto alla fine rimaniamo stupiti dallo scoprire che Varys è in procinto di partire. PER DOVE? PERCHÈ? PROPRIO ORA? Magari nella prossima puntata lo scopriremo…. ma non oggi.

5.gif

Ad Approdo del Re, Cersei viene convocata dall’Alto Passero nel tempio di Baelon. La sua reazione è stata più o meno…

6.gif

“Scusa ma sai chi sono?”. Certo che lo sa, Lancel l’ex-trombamico, ma gli ordini sono ordini. “O vieni con noi o qui diventa vietato ad un pubblico di minore”. E allora Cersei se ne esce con quella risposta che già era badass nel trailer, ora non ne parliamo: “I choose violence”. Al che un Passero ha la brillante idea di attaccare la Montagna, solo per trovarsi due minuti dopo a sgocciolare sangue in un tombino da dove una volta c’era la testa.

7.gif

A Delta delle Acque arrivano Brienne e Podrick (probabilmente hanno preso Italo o non me lo so spiegare) e gli amanti della coppia Jamie/Brienne si raddrizzano sulla sedia, attenti. L’incontro tra i due non è di certo dei più rilassati, ma con un sottofondo di amarezza nel vedere dove il loro rapporto è finito, è sicuramente uno dei momenti “di grazia” dell’episodio e i feels sono incalcolabili.

8.gif

Altro incontro atteso è quello tra Brienne e Brynden Tully, il Pesce Nero, nel disperato tentativo della bionda di Trath di convincere l’uomo ad abbandonare la causa della riconquista della fortezza e dirigersi a Nord per sostenere Arya nella riconquista di Grande Inverno. L’esito è più che ovvio. Brienne, seriamente? Convincere un vecchio guerriero a rinunciare a ciò che è suo? Not in this Wsteros. Conscia della sua sconfitta, Brienne chiede a Podrick di mandare un corvo a Sansa: “Tell her I failed”.

9.gif

P.S.= Scusa Brienne eh, però dai.

Ad Approdo del Re, Tommen raduna la corte nella sala del trono per emanare un decreto reale ma il tweet non è arrivato a Cersei che si presenta giusto in tempo per fari umiliare ancora un po’ da suo zio Kevan (mentre noi pensiamo a in che modo lo farà uccidere). In pratica, Il Re Scemo annunciala data del processo per Loras e Cersei e poi sgancia la bomba: i processi per combattimento sono d’ora in poi banditi, ritenuti crudeli e violenti (ah quindi ORA gli importa della sensibilità degli spettatori?), sostituiti dal giudizio di sette septon, come era nei primi giorni del Credo.

10.gif

Ovviamente Cersei è sconvolta, ma noi di più: quindi niente Cleganebowl? Seriamente?! Mentre la sorpresa per la stupidità di Tommen raggiunge livelli tutti nuovi, lo vediamo sfilare fuori dalla sala del trono con quell’aria da cane bastonato che all’alba della 6×08 c’ha un po’ fracassato. “Era meglio quando c’era Joffrey” bisbigliamo. Torniamo attenti quando Qyburn si avvicina a Cersei per confidarle che “quella diceria” si è rivelata molto più che tale. Eh? Cosa? Di… di che cosa state parlando?

12.gif

A Meereen si svolge poi la scena più inutile della storia di Game of Thrones: Tyrion, dopo aver convinto Missandei e Verme Grigio a bere un po’ di vino, li sfida ad una gara di battute che si rivela un po’ ardua da metter su, con il livello di umorismo tra i due che non raggiunge quello di Tywin Lannister. Ma io dico, ma con tutto l’ambaradam che è in corso, ma secondo voi noi vogliamo perdere tempo così? Si, D&D, sto parlando con voi. Meno male che gli Schiavisti attaccano la città via mare, davvero, ne sono quasi felice.

11.gif

A Delta delle Acque, Jamie incontra Edmure Tully, scusandosi per la mancanza di tatto dimostrata durante la sua prigionia (ah beh) e promettendo, d’ora in avanti, un trattamento migliore. Ovviamente la storia è sempre la stessa: “Come posso fidarmi di uno che ha fatto fuori il suo Re?”. Allorché Jamie passa da Ariana Grande a Nicki Minaj in un secondo e gli rivela che a lui, fondamentalmente, non gliene frega un c***o e che pur di tornare da Cersei farebbe fuori Edmure, sua moglie, sui figlio, il suo cane e pure il suo parrucchiere.

13.gif

Una parte più interessante della conversazione è quella riguardante Caitlyn, poiché solo sentirla nominare risveglia in noi la speranza che possa tornare nelle vesti di Lady Stoneheart e fare il culo a tutti.

14.gif

I discorsi di Jamie sembrano fare effetto e Edmure, dopo aver ordinato ai suoi uomini di farlo entrare nel castello, lo concede di sua spontanea volontà all’esercito di Jamie mentre suo zio Brynden, dopo aver fatto scappare Brienne e Podrick decidendo di non seguirli, viene ucciso in combattimento. Ed ecco che se ne va un altro personaggio decente…

15.gif

In fuga sul fiume, Brienne e Podrick vengono visti allontanarsi da Jamie che, al posto di chiamare i suoi uomini perché li catturino, saluta la vecchia amica con la mano, venendo ricambiato.

16.gif

A Meeren, nel bel mezzo dell’attacco degli Schiavisti, Tyrion, Verme Grigio e Missandei, con altri Immacolati, discutono del da farsi quando la stanca viene scossa dal chiaro rumore di qualcosa che passeggia sul tetto. L’ansia è a mille, tanto che anche Missandei si prepara a far male. Ma tranquilli, è tutto a posto… è Daenerys! Che entra nella stanza con lo sguardo da figa allarmata e sta zitta per quei pochi secondi in cui ci è dato vederla, mentre Drogon si allontana nella notte, magari con l’intento di grigliare un po’ di Schiavisti per cena.

17.gif

Finalmente il Mastino ha trovato quello che stava cercando: i tre uomini della Fratellanza che hanno massacrato i suoi “amici” del villaggio sono proprio li, davanti a lui… pronti ad essere impiccati da Beric Dondarrion e Thoros di Myr per lo stesso motivo. Dopo aver ottenuto di poterne impiccare due (tra cui il cavaliere dal mantello giallo), il Mastino si intrattiene con i rimanenti membri della Fratellanza che, tra un sorso di vino e una pisciatina, gli propongono di unirsi a loro per riscattare il male da lui compiuto nella sua vita.

18

Intanto a Braavos, il momento della resa dei conti è arrivato. Mentre sta prendendo delle medicine per Arya, Lady Crane si trova davanti ad un ragazzo biondo e allora sappiamo che per la bella attrice è giunto il momento di dire ciao. Arya se ne accorge poco dopo quando, sentiti dei rumori, lascia il letto per scoprire Lady Crane schiantata al suolo e la nostra cara Waif pronta a chiudere quella storia una volta per tutte. Ha inizio così un inseguimento per le strade di Braavos, tra spintoni, scorciatoie e lamenti dei passanti. Tali movimenti non fanno bene alle ferite di Arya che, riaprendosi, ritornano a sanguinare e a creare una pista che la Waif deve solo seguire per arrivare alla sua preda, stanca e ferita, e ultimarla. Tale incontro arriva, infine, nel nascondiglio di Arya dove la ragazzina, tenace come sempre, tira fuori la sua fedele Ago, pronta a battersi nonostante l’arroganza della Waif. Come quando era cieca, Arya sceglie di combattere al buio, recidendo l’unica candela presente in un gesto che apprezziamo per la sua drammaticità.

19.gif

Maccome, Arya! Noi volevamo vederti affettare quella st****a come un prosciutto e tu cosa fai? Spegni la luce?! Ma niente paura, perché l’esito del combattimento ce lo rivelano subito, mostrando Jaqen/Nessuno seguire tracce di sangue nella Casa del Bianco e del Nero fino alla Sala dei Volti dove, ancora sanguinante e macabramente espressivo, il viso della Waif giace in mezzo ai mille altri. Arya ha quindi vinto ed è proprio li, Ago levata verso il petto dell’Uomo Senza Volto che si congratula con lei per essere finalmente diventata nessuno. Ma Arya non è d’accordo e, con una frase che aspettavamo di sentire da molto, mette fine all’episodio: “A girl is Arya Stark of Winterfell, and I’m going home“.

20.gif

21.gif

22.gif

23.gif

Se sei un appassionato di musica, fatti un giro su #MUSICFRIDAY… le novità musicali, di settimana in settimana, presentate da Recensioni Casuali!

 

Diciamocelo, la vittoria di Arya e la sua decisione di tornare a Westeros hanno riscattato giusto alla fine una puntata altrimenti vuota e un po’ noiosa, dove gli unici, pochi brividi ci sono stati regalati dai fratelli Clegane e i loro massacri, come anche da quei sei secondi in cui Dany è apparsa, figa come sempre, seppur zitta. Un po’ di girano, perché arrivati alla fine di una stagione del genere se ne ha abbastanza di puntate riempitive, ma sappiamo che il meglio sta per arrivare e non dovremo aspettare tanto: domenica notte andrà in onda “Battle of The Bastards” che, con i suoi 60 minuti di durata e il suo titolo, si prospetta sicuramente una di quelle puntate epiche di Game of Thrones che ci farà esclamare “NE È VALSA LA PENA”. Dopo di quello verrà “Winds of Winter” (di ben 69 minuti!!) e allora la stagione sarà completa. Ma non pensiamoci! Tra una settimana ci ritroveremo ancora qui, con le solite forti emozioni, nel frattempo…

Valar Morghulis!

Clicca qui per leggere tutti gli articoli di Reazionipuntogif sulla sesta stagione de “Il Trono di Spade”!

Fatti un giro sulla Pagina Facebook di Recensioni Casuali! Ogni like equivarrà ad uno schiaffo ben assestato dato a Tommen, prima o poi!

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: