Il Trono di Spade: “Blood of my Blood” – reazioni.gif

banner

Hey Folks!

Siamo ufficialmente a MENO QUATTRO puntate alla fine della sesta stagione de “Il Trono di Spade“… e pensare che sembra ieri che stavamo rannicchiati a letto a piangere per Jon Snow bucherellato come un Fontana. Eppure il tempo passa inesorabile e ci è arrivata anche la sesta puntata, “Blood of my Blood“; vediamo se stavolta ci capita una gioia…

Se sei un appassionato di serie tv, non perderti DiarioTv! L’occhio attento di Recensioni casuali alle storie più scottante del piccolo schermo

 

In pratica vogliono ricordarci subito che Hodor è morto, ovviamente. Lo fanno riprendendo da oltre la Barriera dove Meera e un Bran in trip cercano di allontanarsi il più possibile dal Night King e dei suoi non-morti. Durante la fuga, le visioni del giovane Stark scorrono come un fiume in piena e, mentre rivediamo scene passate come la nascita dei draghi di Daenerys o la caduta che ha paralizzato le gambe di Bran, ci vengono anche mostrati estratti inediti e succulenti, primo tra tutti il Mad King Aerys Targaryen intento a ripetere il suo mantra: “Burn them all!“.

1.gif

Per rincarare la dose ci fanno notare che non solo Hodor è morto, ma pure PER NIENTE dato che un felice gruppo di non-morti raggiunge i due giovani fortunati. Giusto tre secondi prima Bran si sveglia e sottolinea l’ovvio: “Siamo fottuti”. Quasi rimpiango la stagione 5, Bran, te lo sto dicendo. Comunque non tutto è perduto poiché qualcuno giunge in loro aiuto: un cavaliere ammantato di nero, armato di una specie di mazzafrusto infuocato e… CON LE MANI NERE.

Reazione del lettore:

2

Reazione del non lettore:

3.gif

COMUNQUE tutto finisce bene. Lo sconosciuto (A.K.A. Manifredde) li porta in salvo e noi siamo semplicemente grati che abbiano almeno un altro episodio di vita, magari.

Nel frattempo nell’Altopiano, Sam e Gilly e Sam (quello piccolo) sono ormai prossimi a Hornhill, residenza dei Tarly. L’agitazione di Sam è palpabile e, nonostante le dolci parole di Gilly, le cose non sembrano voler cambiare. Se ci mettiamo poi che il padre di Sam è per i Bruti quello che Donald Trump è per i Messicani, stiamo freschi.

4

Una volta giunti, l’accoglienza si rivela quantomeno calorosa: la madre di Sam, Lady Melessa, e sua sorella, Talla, accolgono i tre con affetto e riservano grandi attenzioni a Gilly e al piccolo Sam, coccolando il bimbo e offrendo vestiti in prestito alla ragazza.

 4bf42d83941bafb3e52bbc18ad5a9df5

Ad Approdo del Re, Tommen l’Idiota ormai è bff con l’Alto Passero. Il vecchio scalzo ha ormai capito quali sono i bottoncini da pigiare nella mente del giovane re per fargli fare quello che vuole lui o, almeno, placare la sua ira. Il più efficace? Quello della gigia. Basta un incontro con la bella Margaery,  un po’ meno sudicia e messa li a leggere “La Stella a Sette Punte” come una Jane Austen reclusa e basta, Tommen non ci capisce più una mazza.

5.gif

Inoltre, la bella Rosellina sembra essersi ormai votata in tutto e per tutto alla religione… o no? Forse sta sfoderando abilità da doppiafaccia che manco Jaqen H’ghar per farsi liberare insieme al fratello prima di spaccare la faccia a passeri e passerotti… non ci è dato sapere. Nel frattempo la terremo d’occhio…

6.gif

Intanto a Collina del Corno è ora di cena. Gilly si è fatta un bel bagno, forse per la prima volta in tutta la serie, e come promesso indossa uno degli abiti di Talla, anche se si destreggia sui tacchi come neanche una signorina dopo undici shottini di vodka. Male. Tuttavia lei e Sam sono sempre più carini quindi va bene. Conosciamo altri parenti di Sam: suo padre Randyll ‘Faccia Felice’ Tarly e suo fratello minore, Dickon ‘Sono Bello e Scemo’ Tarly. La situazione, già tesa di suo, peggiora quando Randyll decide di aprire bocca solo per far notare a Sam i suoi chili di troppo.

7.gif

Da li in poi è tutto un macello. Randyll, che già conoscevamo di fama come una persona non proprio di cuore, fa un discorso al figlio maggiore che con il vostro permesso riassumerei in: “Fai schifo“. O no? Inoltre si dilunga su quanto lui sia figo e forte, ha pure una spada di acciaio di Valyria con un nome da videogioco anni ’90 capite? Al che interviene Gilly: guarda che Sam ha ucciso un Thenn (quei grossi tipi pelati e cannibali, hai presente?) e un f****to Estraneo!

8.gif

Ma a nulla serve, anche perché Gilly si frega da sola. “Momento momento momento” dice Randyll “Scendevate verso la Barriera? Quindi tu sei una bruta“. Eccallà. Ricordate che lord Tarly è un po’ razzista no? Appunto. Macello. Infine il verdetto è questo: Sam se ne deve andare e mai più far ritorno, ma Gilly potrà rimanere e servire come cuoca mentre il piccolo Sam verrà cresciuto e istruito.

what-not-to-say-to-single-girls-10.gif

PS= sono io o la famiglia di Sam non sembra fregarsene molto del fatto che lui abbia avuto un figlio, infrangendo il giuramento dei Guardiani? Cioè il suo peso è più degno d’attenzione? Vabè, priorità.

La cosa è quasi ufficiale: Sam saluta persino Gilly e il piccolo Sam con qualche lacrimuccia, propinandogli la solita storia tipo “Starai bene qui e sarai al sicuro, ed è tutto ciò che importa”… o almeno credo, non sono stato attento. Comunque tutto prende una piega più frizzante quando Sam, pochi secondi dopo essere uscito dalla stanza, torna e annuncia: “Fanculo mio padre, non mi dividerò da voi. Prendi il pargolo e corri”.

9.gif

E per aggiungere la beffa al danno, Sam ruba anche la spada del padre perché gli Estranei esistono e cioè è molto più utile avere un po’ di acciaio di Valyria a portata di mano no? Per tutto il tempo siamo stati un po’ così, sicuro che Randyll sarebbe arrivato e allora sarebbero stati ca**i:

tumblr_o28fa8i3RR1srns4co1_500.gif

A Braavos, Arya torna a vedere la sua piece teatrale preferita e, pensate, sono alla scena migliore di tutte: la morte di Joffrey. Ricordiamo con tenerezza una delle poche gioie dateci da questo show e ci scappa anche a noi un sorriso. Tuttavia Arya nota anche che l’attrice che impersona Sansa, da dietro le quinte, recita a memorie le battute di Lady Crane come ogni attricetta ambiziosa a Brodway. Nel backstage, Arya si appresta a portare a termine il suo compito e, quatta quatta, mette lo smalto nel whiskey di Lady Crane. Ma ecco che arriva la solita fortuna degli Stark e Lady Crane appare proprio li, in carne ed ossa, e indovinate con chi si ferma a parlare? Già.

tumblr_lukx5z2bvn1qisin1o2_500.gif

Ecco però salire però una certa simpatia per Lady Crane, quando la donna afferma di vedere un po’ di se stessa in Arya, ricordando la sua gioventù. Poi Arya si improvvisa commediografa e da qualche consiglio sull’interpretazione della regina Cersei perché, diciamolo… chi più di lei?

giphy.gif

È proprio questa complicità abbozzata che, poco più tardi, farà leva sull’umanità di Arya che fermerà Lady Crane ad un soffio dal bere il whiskey avvelenato. Sotto gli occhi sbalorditi di tutti, la giovane metterà in guardia l’attrice sulle intenzione della sua (finta)rossa collega. E se da una parte siamo felici che Arya abbia agito secondo la sua morale, siamo anche certi di una cosa…

10

E infatti eccola li, mimetizzata come un camaleonte, la nostra amica Cenerentola (che ha ormai ottenuto il nome ufficiale di ‘The Waif’) pronta ad andare a raccontare tutto a Jaqen/Nessuno come nemmeno quel ragazzino che odiavi alle elementari. Con fermezza, e con un po’ di dispiacere, l’uomo le ordina di azzerare a giovane Stark. Arya…

11.gif

Ma Arya si è già attrezzata, andando a recuperare Ago da dove l’aveva nascosta prima di recarsi alla Casa del Bianco e del Nero. Sentiamo nell’aria che il momento di usarla non è molto lontano…

raw

Intanto ad Approdo del Re, tutto è pronto per una di quelle sequenze belle cruente come piacciono  a noi: l’Alto Passero si appresta ad annunciare la Walk of Shame di Margaery ai cittadini della città, con le solite parole sulla penitenza, i peccati, gli Dei e quant’altro; tuttavia è anche arrivato l’esercito di Mace Tyrell con lance, spade, fiori e tutto il resto, pronto a non permettere che la giovane mostri le grazie a tutti quanti. A capo del tutto, sul suo destriero bianco, c’è Jamie.

13.gif

Jamie irrompe nella piazza e spara le solite battute di circostanza: fermi tutti, mani in alto, fate come dico o qui vi facciamo tutti arrosto, passerotti. La tensione è reale. E poi? Eh, e poi nulla. “Ma no raga, si scherzava. Vi pare?” fa l’Alto Passero. “Non ci sarà nessuna Walk of Shame per la Regina Margaery. Niente boobs”.

12.gif

E mentre noi siamo ancora increduli per la negazione delle boobs, ci viene spiegato il perchè: Re Tommen l’Evidente Figlio d’Incesto ha deciso (con qualche aiutino) di istituire una tregua tra Corona e Credo e non solo, un sistema unito. Ed eccolo quindi uscire dal tempio di Baelor, accompagnato dalla Guardia Reale, la cui armatura ora presenta una stella a sette punte sul petto. Sono tutti felici, tranne Jamie e Olenna Tyrell, ovviamente. L’Alto Passero ha un sorriso innaturale. Tommen…

14.gif

Una parentesi inutile tutta per Walder Frey che, alle Torri Gemelle, si lamenta con i figli per essersi fatti soffiare Delta Delle Acque da Brynden ‘Il Pesce Nero’ Tully. Gli unici scopi di questa scena sono quella di raci sapere che Walder Frey ha in ostaggio lo zio di Sansa, Edmure, e accrescere l’odio per tale personaggio (che trovò la sua origine quando faceva l’antipatico con Harry Potter, altro che Nozze Rosse).

15.gif

Oltre al danno, la beffa. Jamie viene gentilmente invitato ad uscire dalla Guardia Reale e a partire per Delta Delle Acque e riconquistare la città. In privato, insieme a Cersei, lo Sterminatore di Re si lamenta di tale ordine, preferendo invece restare e ordire un complotto per togliere la vita all’Alto Passero. Cersei, più calma del solito ma ancora incazzata nera perché lei ha dovuto camminare ignuda per la città e Margaery no, lo fa desistere da tale follia. “Andrai a Delta Delle Acque e sai perché? Perché noi siamo Lannister e ce ripigliamm’ tutt’ chell che è ‘o nuostr. Però prima limoniamo”.

Di nuovo a nord della Barriera, Manifredde sfancula la sua identità misteriosa subito e, mentre i lettori lanciano grida belluine per la breve vita di tale intrigante figura, scopriamo che si tratta di Benjen Stark, zio di Bran. Scopriamo che egli è, come era parso ovvio, effettivamente morto ma riportato in vita dai Figli della Foresta nello stesso (abominevole) modo in cui essi hanno creato gli Estranei: Ossidiana nel cuore e non se ne parla più.

16.gif

Nel frattempo in Essos, Daenerys è sulla strada per Meereen, seguita dalla sua personale schiera di Dothraki e ovviamente dal toy-boy Daario. Per motivi a noi sconosciuti, la bella Targaryen si porta un po’ più avanti, lasciando indietro i suoi compagni e sparendo dietro ad una collinetta. Nella nostra mente, veloci come il fulmine, iniziano ad accumularsi gli scenari peggiori tra cui un’imboscata, una trappola, un infarto e un attacco dei Dissennatori. Ma niente paura, Dany era solo andata a recuperare la sua nuova cavalcatura: Drogon. Eccolo quindi atterrare davanti ad una giustamente intimorita schiera di Dothraki, circa quattro volte più grande dell’ultima volta che lo abbiamo visto. Sul suo dorso, Daenerys si lancia in uno dei suoi discorsi da agitatrice di masse, promettendo sangue, vittoria e gloria ai Dothraki che l’accompagneranno a conquistare Westeros e bla bla bla…  gli uomini sono in visibilio e Drogon ruggisce entusiasta, con una Khaleesi tronfia e sorridente in groppa prima dell’arrivo dei titoli di coda.

57f367ac19ceab7a40e510e9ea306501.498x267x8.gif

GIF-Not-impressed.gif

13178540.gif

 BONUS ft. Adele:

13325441_1034569976637177_4480953845750199594_n

Se sei un appassionato di musica, fatti un giro su #MUSICFRIDAY… le novità musicali, di settimana in settimana, presentate da Recensioni Casuali!

 

Nonostante la lunghezza di questo articolo (scusate) questa puntata non è stata molto piena. Si, un po’ di svolte, un po’ di colpi di scena, un po’ caciara, ma di concreto? Non molto. La nostra reazione sai titoli di code è “Ah. Ma… adesso ce ne fate vedere un’altra vero?”. Che sia questa una di quelle puntate ‘di transizione’ che ormai imperversano in questa serie? Si. Certo sono utili, ma a -4 dalla fine vorremmo vedere un po’ più di ciccia cuocere sul fuoco, se mi capite. Speriamo quindi che sia la settima puntata, dal titolo “The Broken Man” a darci questa azione per cui moriamo, anche se questo accadrà solo tra una settimana. Ci troverete qui, ovviamente, e nel frattempo

Valar Morghulis!

 

Clicca qui per leggere tutti gli articoli di Reazionipuntogif sulla sesta stagione de “Il Trono di Spade”!

Fatti un giro sulla Pagina Facebook di Recensioni Casuali! Ogni like sarà impegnato a metter fine a quell’inutile cosa che Walder Frey chiama esistenza!

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: