Il Trono di Spade: “The Door” – reazioni.gif

banner

Hey folks!

I giorni sembrano susseguirsi più velocemente, e così fanno le settimane… e anche gli episodi de “Il Trono di Spade“! Non lo trovate folle? Un anno di attesa e siamo già giunti alla quinta puntata, a metà della stagione… COME?! Di certo, le prime quattro puntate ci hanno dato non poco e ovviamente la quinta non poteva essere da meno, portandoci verso una seconda metà che ci farà vedere le stelle. Soooo… shall we?

Se sei un appassionato di serie tv, non perderti DiarioTv! L’occhio attento di Recensioni casuali alle storie più scottante del piccolo schermo

Al Castello Nero, Sansa (intenta a confezionare dei nuovi abiti) riceve una missiva da Ditocorto che le chiede di incontrarla in gran segreto. Ovviamente tutti noi sappiamo cosa ha da dirle, ma questa scena si fa via via più epica per il comportamento di Sansa: fredda, spietata, inflessibile. Vi ricordate quando il Mastino usava chiamarla “uccellino”? Those days are long gone. Inutile dire che frasi tipo “Vorrei vederti morto” dette da Sansa ci mandano in visibilio…

1.gif

Tuttavia Ditocorto non è venuto in visita solo per farsi insultare, ma anche per portare news: lo zio della defunta madre di Sansa, Brynden il Pesce Nero, ha riconquistato Delta delle Acque e si appresta a giungere in aiuto della pronipote al nord. Anche Ditocorto, ormai capo de facto dell’esercito della Valle di Arryn, mette i suoi uomini al servizio della causa della rossa Stark, nonostante questa rifiuti tale aiuto, interamente calata nella parte di cold-hearted bitch.

 2.gif

Nonostante questo però, una riunione strategica tra Sansa, Jon e i loro più stretti consiglieri (Brienne, Tormund, Melisandre, Davos…) si intuisce che il sostegno di Ditocorto non farebbe proprio schifo nella campagna di riconquista del Nord. Con gli eserciti della Valle, della Terra dei Fiumi e dei Bruti con loro, i due giovani figli di Nedd Stark iniziano ad intravedere qualche possibilità di riprendersi ciò che è loro e decidono quindi di partire alla volta di altre grandi casate del Nord per raccogliere la loro lealtà. In questo frangente, si ha un altro di quei momenti Jon/Sansa da farci piangere un mare di lacrime: con le sue capacità, Sansa ha confezionato un mantello da vero lord del nord tutto per Jon, con lo stemma degli Stark inciso sulle cinghie. Con i capelli legati e tali abiti, Jon inizia a sembrare sempre di meno un Corvo nero e sempre di più un giovane Protettore del Nord.

3.gif

P.S.= ormai, la coppia Brienne/Tormund è una ship che cammina sui suoi piedi e ogni inquadratura a loro dedicata è puro “lol“.

A Meereen, Tyrion Lannister è ancora impegnato nella sua campagna di “conquista” dei cuori dei cittadini. Conscio dello spessore e dell’importanza che il culto di R’hllor possiede nella vita della città, ha la buona idea di chiamare a corte la Sacerdotessa Kinavra per affidarle il compito di riabilitare l’immagine di Daenerys agli occhi dei cittadini di Meereen, con la credibilità che il suo ruolo esercita. La bella Kinavra (anche se dopo “The Red Woman” diffidiamo un po’ di tutte queste belle sacerdotesse) non è difficile da convincere, ma molto più interessante è la calma con cui distrugge il cinismo del Ragno Tessitore nei confronti del Dio Rosso. Per la prima volta vediamo Varys preso alla sprovvista e destabilizzato dalle parole della donna, che sembra conoscere il suo passato come lui e pochi altri, se non di più.

tumblr_mm7ef50lpB1qipc1co1_500.gif

A Pyke, nelle Isole di Ferro, assistiamo infine alla famosa Acclamazione di Re. Ovviamente, Asha/Yara reclama il trono per se, forte della sua discendenza e delle sue azioni passate. Sembra tirar su un bel po’ di consensi, ma il maschilismo è forte tra gli Uomini di Ferro e c’è chi preferirebbe morire che vedere una donna sul Trono del Mare. Nemmeno le parole di sostegno di Theon sembrano sorbire un buon effetto sul reclamo della sorella, colpevole di non essere più maschio di lei a causa delle sue menomazioni.

5.gif

Però questo è Game of Thrones, quindi figuriamoci se le cose vanno bene. Anche Euron Greyjoy, zio di Theon e Yara, reclama il trono per se e, da famoso viaggiatore (maschio) qual’è, l’ago della bilancia sembra volgere a suo favore. Nemmeno la sua stessa ammissione di aver ucciso suo fratello Balon scalfisce la sua posizione. Il suo piano è quello di costruire una flotta con cui affiancare Daenerys Targaryen nella sua conquista di Westeros, vedere i lord del continente cadere e, ovviamente, f***ersi la Madre dei Draghi una volta finito tutto.

tumblr_n4s4hpQp8K1r7ywqgo1_400.gif

Le sue parole sembrano sorbire l’effetto desiderato e, dopo essere stato “annegato”, Euron viene incoronato con la corona di legno di mare, divenendo infine il re delle Isole di Ferro. Come primo atto reale, Euron vuole uccidere i suoi nipoti per fare piazza pulita dei suoi oppositori, ma non sa che questi sono fuggiti durante la sua incoronazione, portando con se le navi migliori. Certo, per ora i due hanno fatto un bel colpo, ma sicuramente il peggio deve ancora venire per i giovani Greyjoy…

635818306426821987662067371_wine.gif

A Vaes Dothrak, Daenerys si appresta a tornare a Meereen, ora con forse una delle più grandi orde Dothraki mai viste in Essos. Prima di partire, Jorah Mormon le confessa di aver contratto il morbo grigio e che, a breve o meno, esso se lo costringerà a togliersi la vita per non diventa un uomo di pietra. Dany, mandata all’aria la sua stoica fissazione sul “tradimento” del fidato cavaliere, scoppia in lacrime alla notizia, ordinandogli infine, come sua regina, di trovare una cura e solo allora tornare da lei, così che possano conquistare Westeros fianco a fianco.

giphy.gif

A Braavos, Arya ottiene un incarico da Jaqen/Nessuno: portare ‘Il Dono’ ad un’attrice della città, una certa Lady Crane. Alla scoperta delle abitudini della sua vittima, Arya assiste alla messa in scena degli avvenimenti dei Sette Regni che hanno visto protagonisti i membri della sua famiglia, in cui appaiono Re Robert, Cersei, Joffrey, Tyrion e anche suo padre Ned e sua sorella Sansa, in rappresentazioni non proprio lusinghiere. Oltre alla rabbia per la presa in giro dei poveri Stark, questa scena è degna di nota per la presenza, tra i musicisti dello spettacolo, della band Of Monsters & Men e per… un’inquadratura ravvicinata di un pene.

7.gif

Oltre la Barriera, nella grotta del Corvo con Tre Occhi, siamo catapultati in una delle visioni di Bran sul passato del continente settentrionale, alla scoperta di antichi e sorprendenti segreti. Scopriamo infatti che sono stati proprio i Figli della Foresta, durante la guerra con i conquistatori umani del continente, a creare gli Estranei e usarli come arma. La procedura di tale creazione non è meglio specificata, ma in generale questa scoperta ci lascia un po straniti…

aa9fb24afa4f6062d330bf225ef82f0f.jpg

Tuttavia, ormai ci siamo abituati ad avere il Corvo con Tre Occhi a riportare Bran alla realtà proprio quando si vorrebbe capire di più. Ma stavolta Bran non ci sta e, mentre il Corvo dorme, afferra una delle radice dell’albero che avviluppa il suo maestro e, in un flash-forward, assiste al giungere del Night King e del suo esercito di non morti. Non solo: il Re degli Estranei sembra essere più sensibile al canale tramite il quale Bran sonda il passato e, se Nedd udì al voce del figlio chiamarlo come una lontana eco, egli è capace di vedere Bran e, ancor più sorprendentemente, di toccarlo. Grazie a tale contatto, ora il Night King sa dove si trova Bran e verrà a cercarlo. Non c’è tempo, il giovane Stark deve prendere al più presto il posto del Corvo a Tre occhi, ma quando alla domanda “Sono pronto?” ricevi un secco “No” come risposta… beh… non è che ti senti calmo e sollevato, ecco…

shit_kings_speech

Da qui in poi è il chaos, duro e puro. Durante una visione di Bran, la giovane Meera e Hodor percepiscono che l’aria si è fatta più fredda e questo, a nord della Barriera, può significare una cosa sola: Estranei. Mentre Foglia e gli altri Figli della Foresta presenti (si, ce ne sono altri a quanto pare) cercano di rallentare i nemici con i loro sassi infuocati, che sembrano fermare i non-morti ma non gli Estranei, Meera cerca di svegliare Bran così che possa ‘possedere’ Hodor e usufruire della sua forza per portarli in salvo poiché il gigante gentile sembra essere troppo scosso per riuscire ad aiutare. Scivoliamo quindi in intreccio temporale che si farà sempre più fitto negli ultimi minuti della puntata: se nel presente abbiamo l’attacco degli Estranei, nel passato Bran assiste alla partenza di suo padre per Delta delle Acque, a cui è presente anche Wylis, ergo il giovane Hodor. Infine, uno degli Estranei riescono a giungere al cospetto del Corvo con Tre Occhi e, grazie all’aiuto di una lancia in ossidiana, Meera riesce ad ucciderlo prima di fuggire con Hodor e Bran tramite una galleria scavata nella collina, guidati da Foglia. Le cose iniziano a mettersi davvero di m***da quando è il night King in persona a raggiungere il Corvo con Tre Occhi e ad ucciderlo mentre questo è ancora legato a Bran nella sua visione. Non solo, a morire è anche Estate, il metalupo di Bran, divorato dai famelici non morti (continuando così inesorabilmente l’assassinio di tutti i metalupi degli Stark, tra cui ora sopravvivono solo Nymeria e Spettro). Bran perde quindi l’appoggio e la guida del Corvo e, unito alla pressione della fuga nella galleria, ricordi dai non morti, questo fa assottigliare la distanza tra la realtà dell’attacco e la visione del passato. Grazie al sacrificio di Foglia, Bran, Meera e Hodor riescono ad uscire dalla galleria e il gigante si impegna tenere chiusa la porta così da non permettere ai non-morti di passare mentre, nella fredda notte, la voce di Meera inizia a risuonare: “Hold the door!”. D’un tratto capiamo, ed è già troppo tardi. I non-morti aprono fori nella porta, graffiando e avvinghiando Hodor mentre, nella realtà come nella visione di Bran, la voce di Meera continua a gridare disperata “Hold the door!”. Anche il giovane Wylis sembra udirla e, inaspettatamente, cade per terra in preda alle convulsioni, ripetendo quelle parole. Ben presto “Hold the door” si trasforma in “Holdedoor”, poi in “Holdoor” e infine in “Hodor”. Già, è stato proprio Bran a trasformare il giovane Wylis in Hodor e, mentre lo realizziamo, il coraggioso Hodor sacrifica la sua vita per tenere chiusa quella porta mentre, sempre più lontani e indistinti, Bran e Meera svaniscono nel freddo turbinio della notte.

Despicable-Me-what-gif

giphy (1).gif

Girl-Freaks-Out-Flu-Shot

giphy (2).gif

giphy (3)

Se sei un appassionato di musica, fatti un giro su #MUSICFRIDAY… le novità musicali, di settimana in settimana, presentate da Recensioni Casuali!

 

Totalmente inaspettato. Totalmente gratuito. Totalmente devastante. Hodor era con noi dalla prima stagione , ne ha superate tante e, anche con quell’unica parole detta, è riuscito a conquistare la nostra più incondizionato simpatia, persino il nostro affetto. Credo che la sua morte rappresenti un po’ il distaccamento definitivo di Bran dalla sua vecchia vita anche se questo ci spaventa, perché cosa succederà ora? Il trailer del prossimo episodio, che si intitolerà “Blood of My Blood“, è già online ma il fandom è troppo impegnato a piangere la morte di un personaggio che credevano sarebbe sopravvissuto a tutto, nonostante tutto. Tra una settimana scopriremo il destino di Bran e Meera senza di lui, ma anche le prossime mosse di Sansa e Jon alla conquista del Nord, dell’addestramento di Arya e di molte altre cose. Per ora, amici miei…

Valar Morghulis

Clicca qui per leggere tutti gli articoli di Reazionipuntogif sulla sesta stagione de “Il Trono di Spade”!

Fatti un giro sulla Pagina Facebook di Recensioni Casuali! Ogni like aiuterà Tormund a conquistare la bella Brienne, garantito!

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: