Deadpool: l’asso nella manica della Marvel.

E’ uscito qualche giorno fa, il nuovo e attesissimo film della Marvel: Deadpool!

Ci sarebbero tante cose da dire su questo nuovo personaggio, ma cercheremo di essere veloci dato che il film era in lavorazione da tanto e che tutti stavamo aspettando la sua uscita come si aspetta Natale!

Questo personaggio è molto diverso dai classici supereroi tradizionali, è molto cruento, maleducato, politicamente scorretto e neppure si può dire che la sua sessualità sia comune è, infatti, pansessuale come dichiarato dalla stessa Marvel. Un particolare importante è che questo supereroe ha abbattuto la quarta parete, ovvero quella che mette il confine tra il fumetto ed il lettore. Più di una volta nel film lui fa riferimento al pubblico in sala sapendo precisamente di essere in un film, un po’ come succede nel fumetto (che noi vi consigliamo vivamente di leggere!).

Ma veniamo alla storia: sotto la maschera si nasconde Wade Wilson, mercenario che faceva parte delle forze speciali che viene allontanato per disonore. Conosce una bella ragazza, si innamora e poi improvvisamente scopre di avere un tumore. Quando gli viene offerta una possibilità di salvezza lui la coglierà andando in contro però a non pochi dolori.

Ci sono molti collegamenti in questo film. Per prima cosa la prima apparizione di Deadpool fu nel film Wolverine – Le Origini, dove compariva solo il personaggio di Wade, e, successivamente fecero apparire un Deadpool che al pubblico non piacque molto: senza bocca e le katane che uscivano dalle mani (tipo il pupazzetto con cui lui gioca in una scena). Successivamente lo stesso Wade fa dell’umorismo gratuito sul personaggio precedentemente interpretato da Ryan Reynolds, Lanterna Verde per intenderci, “Non fatemi una tutina verde e animato”. Vi sarete sicuramente chiesti come sia possibile l’apparizione di Wolverine e degli X-Men in questo film, la risposta è che semplicemente Deadpool ha subito lo stesso esperimento di Wolverine; e, più semplicemente, è lo stesso universo, diverso da quello Marvel che vediamo con gli Avengers e gli altri, un universo Marvel della Fox (per essere più concreti).

Un angolo lo dedico a lui: Ryan Reynolds. Che io lo consideri un attore spettacolare, non ne faccio mistero, lo trovo molto bravo e devo ammettere che nell’interpretare Deadpool l’ho trovato estremamente a suo agio e convincente. Ironico, sopra le righe e divertentissimo. Sono felicissima di vedere il pubblico e la critica pronti a cancellare l’immagine di Lanterna Verde. Naturalmente la scrittura e le trovate metafilmiche rendono questo film un punto di partenza per una strada più originale e variegata di film sui supereroi!

Se non l’avete già visto, fatelo… Correte al cinema a vedere l’asso nella manica della Marvel!

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: