Jurassic World

Questa che mi appresto a scrivere è l’ultima recensione che scriverò per Recensioni Casuali. Ho scelto, a causa dei tantissimi impegni che affollano la mia vita da studente-lavoratore-altra decina di cose, di abbandonare qualche attività, tra cui questo blog, a cui auguro ancora tanta fortuna negli anni a venire. Personalmente è stata un’esperienza fantastica poter collaborare con questi ragazzi a far crescere Recensioni Casuali (ma soprattutto parlare di ciò che più mi appassiona, il cinema) e in particolar modo il mio grazie va ad Alessandro e Diego, che qualche anno fa mi chiesero di entrare in questa “big media family”. Questa recensione ha per me un valore altissimo perché, oltre che essere l’ultima, mi permette di scrivere di un film a cui tengo tantissimo… JURASSIC WORLD! Da sempre appassionato alla saga (per intenderci, da piccolo, mentre i miei amici sognavano di diventare calciatori o cantanti, io volevo diventare il paleontologo Alan Grant, protagonista di quella pietra miliare della cinematografia chiamata Jurassic Park), avevo accolto la notizia con qualche timore (sarà un film degno dei primi oppure sarà l’ennesima trovata per tirar su qualche milione di dollari in pupazzetti e film?) ma anche con qualche scossa di adrenalina: finalmente la mia saga preferita ritornava al cinema! Dopo aver visto il film posso mi sento di esprimere tutto ciò che penso su questo film con un WOW. Il film, affidato alle mani del quasi esordiente Trevorrow, è veramente godibilissimo e ha una trama che, seppur non brilli in quanto fantasia (si poteva rischiare qualcosa di più in termini di sceneggiatura), è veramente solida e ricca di spunti (tantissimi riferimenti al primo film, di cui Jurassic World è un sequel diretto). Un applauso anche ai due attori protagonisti, Pratt e la Howard, che formano una coppia davvero ben riuscita sul grande schermo… Se queste sono le premesse per un rilancio della saga, beh non mi resta che attendere fiduciosissimo. Inutile dire che comunque la scena se la prendono tutta loro, i dinosauri. O meglio, i dinosauri più il mostruoso ibrido ricreato in laboratorio che in questo film fa la parte del cattivone (uccide perfino gli altri dinosauri solo per il suo puro divertimento). La parte finale, con un mega scontro tra velociraptor, t-rex (la stessa femmina presente nel primo film… Della serie, a volte ritornano) e l’ibrido, più l’aggiunta di una sorpresa che vi svelo, rende l’idea di quanto questo film possa raggiungere vette di grandezza, in tutti i sensi. In conclusione, un film che merita davvero tanto, ben riuscito e ottimamente calibrato… Che dire signori… Il parco è aperto! Voto: 8 e 1/2 Davvero per concludere, grazie a tutti i lettori che mi hanno supportato fin qui. Vi voglio bene, Emanuele! 🙂

Annunci
Contrassegnato da tag , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: