New In Town: Tove Lo

Tove Lo 2

Ebba Tove Elsa Nilsson, o più facilmente Tove Lo è la protagonista di New In Town questo mese. Dopo avervi parlato di Becky Hill ci spostiamo in Svezia per conoscere questa cantante/cantautrice che piano piano si sta facendo conoscere in giro per il mondo.

Partiamo dal principio:

Nata e cresciuta a Stoccolma inizia a scrivere canzoni, forma una band, arrivano i primi contratti, ma la svolta si ha quando Max Martin (produttore di hit su hit come le ultime di Katy Perry/Taylor Swift) la coinvolge nel suo team di scrittura. Scrive canzoni per molti artisti. Pubblica online alcune demo che le permettono di avere un solido seguito di followers grazie ai quali riesce ad ottenere un contratto che le permetterà di pubblicare il suo primo EP, Truth Serum (con canzoni come Not On Drugs, Out Of Mind e Habits) nel marzo 2014. Ma è con il suo album di debutto “Queen Of The Clouds” (settembre 2014) che l’artista esce allo scoperto. Ricchissimo di canzoni stupende attira però l’attenzione per un remix firmato Hippie Sabotage della sua hit “Habits (Stay High)“; il remix porta il suo nome ai vertici della classifica americana. Il video accompagna in modo perfetto il testo e il messaggio di Tove Lo che cerca di stare su di giri per non pensare più a lui.

L’album in sé l’ho trovato uno dei migliori del 2014, diviso in 3 sezioni (SEX, LOVE, PAIN) in cui cerca di raccontare quella che è la sua vita. Lei stessa in diverse interviste ha dichiarato come le sue storie fossero così, iniziate nella piena passione per poi trasformarsi in interesse più concreto fino al momento della loro prematura fine che porta nient’altro che sofferenza. Una cosa molto bella quindi.

tumblr_nlo77g0GGa1s50xdvo1_500

Come è chiaro nella sezione SEX abbiamo canzoni che vanno dritte al punto, perché diciamocelo, Tove Lo non si è voluta presentare con un’immagine diversa al pubblico. Lei è così, ama il sesso, ama cantarlo, ama la passione. Perché nasconderlo? Per questo abbiamo canzoni, come la bellissima Talking Body, dove molto semplicemente canta “now if we’re talking body, you’ve got a perfect one, so put it on me, swear it won’t take you long, if you love me right we fuck for life, on and on and on”. Beh, diretta e senza fronzoli. Come in Timebomb dove invece spiega come lei si sia buttata in questa relazione pur sapendo che non sarebbe durata, che lui non era quello giusto, ma perché non rischiare?

In LOVE la situazione è meno frenetica ma non per questo meno cruda; anche qui si sente la freddezza di Tove Lo fino ad arrivare all’ultima sezione di questo ricco album (intorno alle 15 tracce), il dolore, la sofferenza, the PAIN. Nell’ultima parte si punisce per esserci ricascata, fa di tutto per non pensarci, anche se è difficile per colpa di tutti i ricordi delle avventure (anche) solamente passionali.

tumblr_nbpdeanXPk1sibk6ro1_500

Quindi dopo il suo album di debutto, osannato da critica e pubblico, iniziano varie collaborazioni internazionali. Lavora con gente a caso che la contatta perché alla ricerca di un successo. Hilary Duff la contatta (nascerà la bellissima Sparks); i (miei) MS MR la contattano per lavorare sul loro secondo album che uscirà quest’estate; canta per il DJ svedese Alesso nel suo singolo Heroes; partecipa in diverse colonne sonore pompatissime: in quella di Hunger Games sotto il controllo di Lorde con Scream My Name, in quella di 50 Sfumature Di Grigio firma il successo di Love Me Like I Do cantato da Ellie Goulding; collabora (nella mia canzone per l’estate 2015) con gli Urban Cone (svedesi pure loro, perché gli svedesi sono il meglio e vincono pure l’EurovisionSongContest anche se a vincere toccava alla Lituania quest’anno) in Come Back To Me!

Vi lascio anche una cover della canzone Elastic Heart di Sia che secondo me è riuscitissima, enjoy babes!

Naturalmente la possibilità di vederla live quando fu opening act per la gamba europea del Prismatic Tour di Katy Perry è svanita per colpa di un’operazione chirurgica d’emergenza. Ci sono molte cose da dire ancora su Tove Lo e molte ce ne saranno, perché se di una cosa sono sicuro è proprio del successo che riuscirà ad ottenere.

Perché vi ho parlato di lei questo mese? Perché arriva l’estate, dobbiamo essere reattivi, dobbiamo smetterla di trattenerci da stupide inibizioni e dobbiamo iniziare a rischiare un po’ di più, e secondo me lei rappresenta al meglio questo spirito. Quindi ascoltate tutto, ascoltate il Sesso, e l’Amore e non deprimetevi ma incazzatevi con il Dolore, perché Tove Lo vi farà alzare dalla sedia per prendere in mano la vostra vita.

Noi ci vediamo il prossimo mese, condividete il mio articolo in giro se vi è piaciuto e #ToveLove sempre e comunque ❤

Mi potete seguire su Twitter all’indirizzo @CeredaDiego, oppure, seguiteci su Twitter e su Facebook!!! 😀

 tvl6ntndrgs10_6

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , ,

3 thoughts on “New In Town: Tove Lo

  1. […] altri nomi di giovani artisti poco conosciuti come Stromae, Raury, CHVRCHES, Miguel, Tinashè, Tove Lo e Haim, affiancati da navigati idoli della musica internazionale come Kanye West, Major Lazer, Bat […]

    Mi piace

  2. […] ho parlato di Becky Hill e Tove Lo, ora tocca a Jess Glynne, la conoscete? Magari il nome non vi dice granché ma, sicuramente, la […]

    Mi piace

  3. […] Auguro un grande successo quindi a Melanie e spero che con questo breve articolo io vi abbia dato la possibilità di scoprire una vostra nuova musical crush. Se vi piace Melanie Martinez vi consiglio di ascoltare qualcosa anche di Halsey, Troye Sivan e Tove Lo. […]

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: