Salem feat. SeriesOverBros

Continua la nostra collaborazione con le ragazze di SeriesOverBros e dopo aver commentato insieme Star-Crossed e Reign questa volta ci concentreremo su due new entry molto attese da entrambi i blog, ossia SALEM e PENNY DREADFUL. Partiamo naturalmente dal primo citato in quanto è anche l’unico dei due ad essere già su piazza, “Penny Dreadful” debutterà l’11 Maggio 2014.

«Tremate, tremate, le streghe son tornate!»

Vi racconto in breve la trama dello show e vi do anche alcune informazioni tecniche.

Trama: siamo nel 17esimo secolo, nella città di Salem, quando la caccia alle streghe inizia a fondersi con la quotidianità di chiunque; ognuno può essere accusato di praticare stregoneria e di conseguenza essere brutalmente ucciso. Metteteci un po’ di stregoneria, di toni dark che ormai piacciono sempre di più e delle belle streghe e avrete Salem.

La serie è la prima originale del canale WGN America; tra gli attori possiamo riconoscere Shane West e Xander Berkeley (entrambi visti in Nikita), la saccente Ashley Davenport di Revenge (Ashley Madekwe), Lincoln Lee (Fringe)/Conte-Vertigo (Arrow) Seth Gabel e la protagonista: Janet Montgomery (che ha un leggerissimo accento inglese che tanto ci piace) che interpreta Mary Sibley.

Appena finito di vedere  i primi 50 minuti abbondanti del pilot mi sono immediatamente trovato soddisfatto. “Finalmente una seria ADULTA sulle streghe” ho pensato. Da inguaribile fan delle Halliwell, passando per le sfortunate ragazze di “The Secret Circle” e agli ultimi “Witches Of East-End” e “Coven” ormai le mie aspettative sono altissime se si parla di streghe e stregoneria. Se le streghe adolescenti della CW erano inguardabili, quelle della rete Lifetime sono la continuazione naturale delle Halliwell e quelle di Coven mi hanno annoiato, con Salem spero di poter ritornare a credere nelle streghe.

Lo show è dark, ma dark in maniera sensuale in alcune riprese e dark in senso demoniaco e freddo in altre. Qui le streghe non sono buone; non sono nate per distruggere il male e salvare gli innocenti. Le streghe sono le inviate del demonio. Sono maligne e manipolatrici. Questo almeno è quello che ci aspettiamo di vedere dopo aver visto il pilot. Naturalmente c’è anche la love story (un po’ travagliata, ovvio, se no che love story è?) tra i due amanti che prima non si potevano amare, poi lui parte per la guerra, lei (ovviamente) lo crede morto in battaglia e quindi pensa a sistemarsi con chi ha più potere in città, lui torna e ….

La sensazione che resta alla fine della puntata è che hanno voluto mettere molta carne sul fuoco per fidelizzare fin da subito i telespettatori; infatti oltre alla presentazione dei personaggi, ai primi (interessanti) riti demoniaci, troviamo alcune storyline che dureranno quelle 3 o 4 puntate giusto per mettere un po’ di voglio di proseguire (la ragazza posseduta in primis). Io di sicuro proseguirò fino alla fine perché se ho retto The Secret Circle e Coven queste non dovrebbero essere più pesanti.

Vi lascio ora al pensiero di SeriesOverBros:

Ding dong the Witch is Dead…ma nemmeno per idea! Salem ne è piena e sono tutte molto cattive.

WGN America manda in onda la sua prima serie originale con un pilot molto interessante e carico di aspettative, sebbene gli sceneggiatori di qual si voglia show puntualmente decidono di fare a pezzi una buona trama ogni santa volta. Speriamo che il destino sia indulgente verso questa serie.

Abituati come siamo a vedere delle streghe che giocherellano con la magia, dove il loro massimo sforzo è accendere delle candele, tirare fuori un coniglio dal cilindro o robe da dilettanti (vedasi The Secret Circle in primis, ma anche The Originals affronta le streghe in modo diverso, come quasi tutti gli show in onda in questi anni) Salem ci riporta alla vera magia, quella che viene dal demonio, dove le streghe non sono buone e ingiustamente accusate, ma sono proprio delle figlie di Satana.

Come ogni pilot, vengono introdotte, oltre al plot principale, anche altre sottotrame che verranno sicuramente sviluppate nell’arco dei successivi episodi.

Un buon primo episodio, crudo, dark, e anche parecchio creepy, anche se a tratti lento. Probabilmente sono poco abituata a episodi della durata di 55 minuti. Ma sono sicuramente disposta ad andare avanti e lasciarmi trasportare nella famosissima caccia alle streghe, e a tutto ciò che mi aspetta. Nel calderone è inclusa una tormentatissima storia d’amore, altrimenti non siamo contenti, riti satanici che abbiamo appena avuto modo di conoscere, pancioni che scompaiono all’improvviso consacrandoti a satana, uomini che sputano rospi che a loro volta succhiano sangue (i famosi Famili delle streghe, qua sono una verità).

Insomma, dimenticate quello che credete di sapere sulla stregoneria, Salem vi porta in un mondo totalmente diverso, lontano dalle streghe buone o dalla magia bianca.

Qua siamo nel buio più totale.

-lilli

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: