300: L’ALBA DI UN IMPERO!

Il “seguito” del tanto amato e celebrato 300 è un film esagerato, eccessivo, visionario e violento, sotto tutti i punti di vista. Uscito questo giovedì nelle sale italiane ha il compito di non far rimpiangere il suo predecessore, che nel 2007 stupì il mondo e lanciò la carriera di un allora semi-sconosciuto Zack Snyder (L’Uomo d’Acciaio è il suo ultimo film). Compito riuscito? Vediamo subito!

Innanzitutto c’è da chiarire un punto fondamentale: 300 – L’alba di un impero non è un vero e proprio sequel di 300. La sua storia, narrata nella pellicola con una certa fluidità e chiarezza (non era facile vista la mole di eventi che accadono in questo periodo storico), si sviluppa prima, durante e, soprattutto, dopo l’epica impresa di Leonida e dei suoi 300 spartani (a cui vanno aggiunti i 700 tespiesi costantemente dimenticati da tutti… Poveri loro!) con numerosi cambi di ambientazione e di vicende. Ci troviamo così a seguire, come in un immenso affresco vivente, la battaglia di Maratona, l’ascesa al trono del dio-re Serse, la disperata difesa ateniese durante la battaglia navale di Capo Artemisio, le vicende dei due grandi protagonisti di questo film, il coraggioso e intelligente Temistocle di Atene (comandante della flotta greca) e la furiosa e rabbiosa Artemisia I (controparte di Temistocle nella flotta persiana) e infine la risolutiva battaglia di Salamina in cui il trionfo greco salverò il mondo occidentale dalle mire espansionistiche della Persia.

Nonostante la mia paura iniziale di trovarmi davanti a un film indegno del nome che porta, sono rimasto piacevolmente sorpreso del risultato finale. Il film è molto vicino in quanto stile al suo nobile padre, con delle scene davvero portentose (effetti speciali a go go) che a volte ti lasciano a bocca aperta, seppur notevolmente più violento; lo so, vi starete chiedendo come sia stato possibile rendere questo “seguito” ancora più violento del 300 originario… Beh, vedere per credere!

Una cosa è certa: se siete degli amanti della veridicità storica questo non è un film per voi. Non che gli avvenimenti o le vicende siano sballate o cosa, ma più che altro, come dicevo all’inizio, è un film esagerato e per raggiungere questa esagerazione si prende numerose libertà. Il che non è per forza un male… Alla fine 300 – L’alba di un impero ha lo scopo più di intrattenere lo spettatore che non di raccontargli filo e per segno in modo realistico (storicamente parlando) cosa successe in Grecia a quei tempi.

Temistocle, interpretato da Sullivan Stapleton, è un ottimo protagonista, con tutto il suo ingenio e la sua abilità politica da ateniese doc, anche se sicuramente non raggiunge (ahimè) l’epicità del Leonida impersonato da Butler nel film precedente. Rodrigo Santoro ritorna in questo film interpretando Serse, il dio-re invincibile che viene però fermato dai greci, e la sua parte, in cui ne viene narrata l’ascesa (parte purtroppo breve), è una delle più interessanti e accattivanti.

Ma il personaggio per cui vale da solo il prezzo del biglietto è lei: Artemisia! Interpretata da una bellissima Eva Green, è il comandante della flotta di Serse. Cattiva, violenta, vendicativa, affascinante, furiosa, grandissima stratega e tanto altro ancora… Molti finiranno a tifare per lei, fidatevi!

In conclusione, 300 – L’alba di un impero  un film particolarmente riuscito, certamente non perfetto, ma che raggiunge e centra alla grande il suo obiettivo: intrattenere il pubblico con un film storico epico ed esagerato! A ciò aggiungete gli effetti speciali colossali e la Artemisia di Eva Green e il gioco è fatto.

Voto: 8!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: