LA VITA SECONDO JOVANOTTI

Prima di iniziare devo dirvi una cosa: questa è una dichiarazione di Amore (con la A maiuscola).

Una dichiarazione, un omaggio, un “chiamatelo come volete” a una delle più brillanti e luminose stelle del panorama musicale italiano (e non solo)… Un omaggio all’uomo che ha reso speciale questo 2013 regalandoci una serie di concerti straordinari stracolmi di energia e grinta nei principali stadi italiani… Un omaggio al cantante che più di tutti gli altri ha venduto nell’ultimo anno nel nostro bel Paese… Ma, soprattutto, un omaggio al MIO cantante preferito, a colui che mi ha accompagnato in tutti i momenti, felici o tristi che fossero, della mia vita.

Lorenzo è più di un cantante, è una esplosione di energia allo stato puro, un qualcosa che sfugge alle comuni leggi umane, e questo 2013 (con il già citato tour negli stadi) lo ha confermato. Ma non è mai una esplosione violenta, rabbiosa o fine a se stessa… No, no… É piuttosto una esplosione che sa essere dolce, forte, potente, delicata allo stesso tempo. Vi chiederete come sia possibile… Beh Jova ci ha abituato a rendere l’impossibile possibile.

Non volendo trasformare questo post in una agiografia o in una noiosissima biografia penso sia giusto che a parlare del cantante, ma anche dell’uomo, Lorenzo “Jovanotti” Cherubini non siano una miriade di parole scritte una dopo l’altra ma le sue canzoni.

Le note e i testi delle sue canzoni valgono più di mille parole scritte da me!

TERRA DEGLI UOMINI

Penso che con questa canzone Lorenzo si sia superato. É dolce, melodica, tenera e ha delle parole M-E-R-A-V-I-G-L-I-O-S-E!!! Lascio che siano loro a parlare…

“E avvolte i forzuti si accasciano, dimenticano ogni lezione, lo sai cosa intendo se dico che a tutto c’è una soluzione…”

“E sotto ai miei piedi c’è un polso, e sulla mia testa c’è il cielo, e io vivo proprio nel mezzo, nella terra degli uomini, dove suona la musica, e governa la tecnica…”

“siamo proprio nel mezzo, nella terra degli uomini, dove suona la musica, l’amicizia si genera, dove tutto è possibile, dove un sogno si popola, la chitarra sia elettrica, e risuona gli armonici, dove ridono i salici, dove piangono i comici, e la forza si amplifica, ed il sangue si mescola, e l’amore è una trappola… Mica sempre però!” (Nota personale: wow!)

MI FIDO DI TE

Questa canzone me la fece ascoltare per la prima volta mia mamma, anni fa. Da allora mi entrata nel cuore e non lo ha più lasciato. Ha qualche anno, è del 2005, ma conserva ancora una freschezza e una melodia straordinarie. E vogliamo parlare del video che accompagna questa canzone? lacrime e brividi, da vedere assolutamente.

“Forse fa male eppure mi va, di stare collegato, di vivere di un fiato, di stendermi sopra al burrone, di guardare giù, la vertigine non è paura di cadere ma voglia di volare…”

“Io mi fido di te… Ehi mi fido di te,cosa sei disposto a perdere?”

“Dottore che sintomi ha la felicità?”

TI PORTO VIA CON ME

D’accordo, forse non è una delle sue canzoni più poetiche o cariche di significato ma è una esplosione di energia e felicità dall’inizio alla fine! Mette addosso una voglia di vivere e ti da una scarica di adrenalina incredibile (soprattutto se ascoltata in un Meazza gremito di persone)! Da ballare, da saltare… da vivere!

“In questa notte fantastica che tutto sembra possibile, mentre nel cielo si arrampica un desiderio invincibile, che lascia una scia…”

“In questa notte fantastica, in questo inizio del mondo i nostri sguardi si cercano con ali fatte di musica… Posso toccare il cielo, lo posso fare per davvero…”

“Senti il dolore si scioglie nel tempo che scorre e che scivola via… Non resterò qui a guardare… Ho già iniziato a viaggiare!”

 A TE

Come non inserirla? La canzone più romantica di questo mondo. Vellutata, soffice, delicata, è un’altra delle canzoni di Lorenzo che ti entrano dirette nel cuore con un biglietto di sola andata. É stata la colonna sonora di uno dei momenti più felici della mia vita e resterà per sempre legata a quel momento… Ah, la forza della musica…

“A te che sei l’unica al mondo… L’unica ragione per arrivare fino in fondo…”

“A te che mi hai trovato all’ angolo coi pugni chiusi…Con le mie spalle contro il muro, pronto a difendermi… Con gli occhi bassi stavo in fila con i disillusi… Tu mi hai raccolto come un gatto e mi hai portato con te…”

“A te che sei il mio amore grande ed il mio grande amore!”

IL PIÚ GRANDE SPETTACOLO DOPO IL BIG BANG

É l’ultima canzone che vi propongo, anche se ce ne sarebbero altre 1000 che meriterebbero!!! Una dichiarazione di amore in ritmo pop, sprizzante ed energica, qualcosa di unico insomma!

“Il più grande spettacolo dopo il big bang, il più grande spettacolo dopo il big bang, il più grande spettacolo dopo il big bang siamo noi…io e te!”

“Che attraversiamo il fuoco con un ghiacciolo in mano, che siamo due puntini ma visti da lontano,che ci aspettiamo il meglio come ogni primavera, io e te, io e te, io e te!”

“Ho preso la chitarra senza saper suonare, è bello vivere anche se si sta male, volevo dirtelo perchè ce l’ho nel cuore, son sicurissimo… Amore!”

Per la fine avevo pensato di scrivere una super conclusione ma alla fine ho pensato non servisse più di tanto. Mi limiterò a due sole, ma potenti parole:

GRAZIE JOVAAAAAA!

Annunci
Contrassegnato da tag ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: