200 episodi di Grey’s Anatomy

Grey’s Anatomy ormai è entrata a far parte delle serie storiche che hanno raggiunto e superato il traguardo dei 200 episodi. Un obbiettivo non facile da raggiungere, un nastro non semplice da tagliare.

Image

Lo show targato Shondaland è riuscito a toccare questo arduo traguardo grazie a 3 ingredienti fondamentali che ho cercate di riassumere e analizzare:

1) la regia: Shonda Rhimes, l’ideatrice di GsA è una vera macchina da guerra. instancabile e sempre pronta ad affrontare nuove sfide. ricordiamo che “la” Shonda non molla un colpo dato che in questo periodo si sta occupando anche di Scandal.

2) Il cast: un cast ben collaudato. dopo l’abbandono di Katherine Heigl (Izzie), Isaiah Washington (Burke) e T.R Knight (George O’Malley), due dei quali si erano comportati piuttosto male nei confronti degli altri attori e della produzione, Shonda ha deciso che sul set di Grey’s Anatomy il clima dovesse cambiare. Il cast doveva diventare un squadra compatta, un team formato da persone volenterose e che volessero davvero lavorare per quel Telefilm.  gli addii a cui abbiamo assistito dopo la sesta stagione (quando la Heighl ha salutato in malomodo la serie tv) sono avvenuti in maniera pacifica tra l’attore, la regista e il cast (Ad esempio l’uscita di scena di Mark, Lexie e Teddy. interpretati rispettivamente da Eric Dane, Chyler Leigh e Kim Raver). Sul set di Grey’s Anatomy si respira un’aria di amicizia e rispetto tra i vari colleghi, ciò si può vedere molto bene nelle interviste e nei video. non dimentichiamo le capacità recitative di attori come Chandra Wilson (Miranda Bailey), Sandra Oh (Cristina Yung)  e Kevin McKidd (Owen Hunt) che hanno giovato molto al successo della serie.

3) Il cambiamento: è il vero motivo per cui Grey’s Anatomy è sopravvissuta per 10 stagioni. GsA non è un telefilm statico, la trama continua a cambiare e i personaggi crescono e invecchiano. E’ questo quello che cattura l’attenzione della gente. l’evoluzione continua che subisce la vita dei protagonisti e le loro storie d’amore sono i fondamenti del telefilm. Basta dare un’occhiata alle trasformazioni apportate a due personaggi principali come Meredith Grey (Ellen Pompeo) e Alex Karev (Justin Chambers ). Meredith, che nelle prime stagioni era incapace di impegnarsi sentimentalmentente perché fortemente traumatizzata dalla brutta situazione familiare e dalla scarsa fiducia nel mondo, ora invece è sposata da 5 stagioni con Derek (Patrick Dempsey) e ha due bambini (una femmina adottata e un maschietto appena nato). Alex chiamato “dottor diavolo” era il più odiato dell’ospedale. Stronzo fino al midollo, sempre pronto ad infangare e a prendersi gioco di tutti i colleghi. Ora invece è un chirurgo pediatra, si è sposato, ha divorziato ed ora è di nuovo felice con la bellissima dottoressa Jo Wilson (Camilla Luddington) . è diventato un bravo ragazzo, si è comprato una casa (di Meredith) ed è molto amico con gli altri dottori.

insomma GsA ci ha dimostrato più volte, quando ormai molti lo davano per spacciato, che è ancora in grado di sorprendere e di emozionare. Grey’s Anatomy sa coinvolgere sopratutto perché si è guadagnato negli anni l’affetto della gente con delle storyline mozzafiato. i personaggi non vengono lasciati allo sbando ma hanno tutti una strada da seguire. certo come telefilm presenta dei difetti ma dopo 10 stagioni, quale serie ti vu non ha dei problemi?

Allora 200 auguri a Grey’s Anatomy! il successo te lo sei meritato tutto!

“Bella nottata per salvare una vita” cit. Derek Sheperd.

the show must go on!

Image

 

 

PS: Ragazzi da adesso potete seguirci sia su Facebook alla pagina Recensioni Casuali: https://www.facebook.com/pages/Recensioni-Casuali/410598179065731 sia su Twitter seguendo l’account @RecCasuali.

Quindi cosa aspettate? Mi piace e followers come se piovesse va bene?

Annunci
Contrassegnato da tag , , , ,

7 thoughts on “200 episodi di Grey’s Anatomy

  1. […] momenti che stanno vivendo i protagonisti. In un telefilm come Grey’s Anatomy (Di cui abbiamo scritto recentemente) poi lo è ancora di più: la musica risalta i sentimenti dei personaggi e fa emozionare lo […]

    Mi piace

  2. […] è così che viene chiamata Shonda Rhimes, già creatrice di telefilm dal successo planetario come Grey’s Anatomye Private Practice. L’ultima delle sue invenzioni? […]

    Mi piace

  3. […] il primo numero di FOCUS ON ho deciso di occuparmi sempre di un personaggio di Grey’s Anatomy. Un personaggio che ha fatto la storia dello show fin dal primo momento in cui è arrivato. Un […]

    Mi piace

  4. […] storia, il rapporto con il pubblico e il rapporto con gli altri personaggi del mitico Mark Sloan di Grey’s Anatomy. Questa settimana invece ci occuperemo del LEGGEN…wait for it…DARIO Barney Stinson di […]

    Mi piace

  5. […] 1) Meredith e Derek – Grey’s Anatomy […]

    Mi piace

  6. […] centro di Grey’s Anatomy. La particolarità del personaggio in questione è questa: sono moltissimi i fan che la amano (la […]

    Mi piace

  7. […] 200 EPISODI DI GREY’S ANATOMY – ARRIVEDERCI CRISTINA YANG – I VANTAGGI E GLI SVANTAGGI DI ESSERE UN PERSONAGGIO DI SHONDA RHIMES. – FOCUS ON: MARK SLOAN! – I MOMENTI MIGLIORI DI CRISTINA YANG – PLAYLIST – LE PIÙ BELLE CANZONI DI GREY’S ANATOMY […]

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: