Hip Hop… Uno strano fenomeno

Chiunque ascoltasse un po’ di Hip Hop italiano riuscirebbe a capire che a cavallo del 2000 il rap nostrano è cambiato totalmente. Basta ascoltare le canzoni di allora e le canzoni di oggi. due modi diversi di fare musica. ma a cosa è stato dovuto questo cambiamento? il rap anni novanta era un tipo di musica sicuramente più “introverso” nei confronti di tutto ciò che lo circondava. facevi un pezzo con la chitarra? eri commerciale. duettavi con uno che non era del mondo dell’HH? eri commerciale. compravi un bel vestito? eri commerciale. vendevi tanto? ormai lo sapete anche voi non c’è bisogno che lo ripeta! eri ricco di famiglia? non potevi fare Hip Hop. così i due grandi fondatori di questo movimento musicale decisero di abbandornare questo mondo ormai troppo “bigotto” per loro. sto parlando naturalmente di neffa (ex sangue misto) e degli Articolo 31 (spinti da J-Ax con il disco Domani Smetto). a quel punto i fans dei due artisti si ritrovarono spiazzati. ci fu chi li abbandonò e inizio ad odiarli e ci fu invece chi accettò il cambiamento e continuo a seguirli. anche i gemelli diversi (da sempre visti con un occhio un po’ sospettoso dalla scena) in qualche modo compresero che l’ideale era cambiare stile. non abbandonarono il rap ma sdoganarono tutte le costrizioni musicali da esso impostate. curioso però notare che gli unici del periodo 1990-2000 ad essere ancora davvero attivi sulla scena odierna furono quelli che riuscirono ad aprire gli occhi e abbandonare in tempo il mondo Hip Hop dell’epoca. purtroppo il divieto di innovarsi (sia nei testi ma in maggior modo nella musica) costituiva un vero e proprio punto di blocco per l’HH. nessuno poteva inventare, nessuno poteva sperimentare, così si è assistito ad una completa omologazione di tutti gli artisti. in men che non si dica erano tutti uguali. senza contare il continuo dissarsi (dissing) per la minima cosa, che francamente ritengo ancora oggi un fatto abbastanza odioso. insomma un ambiente così restrittivo non costituiva un terreno fertile per il rap e i suoi artisti. all’inizio del 2000 il rap si ferma. finché assistiamo a due fenomeni che lo riportano sulla scena. i Club Dogo con Mi Fist (2003) e Fabri Fibra con Mr. Simpatia (2004). due dischi molto innovativi e differenti. due dischi che cambiarono per sempre il modo di fare e di ascoltare l’hip hop. dopo di che ecco il debutto da solista di J-Ax (2006) che inventa un nuovo genere il “RAP N’ ROLL”. un genere che piace  e che prende. per la prima volta assistiamo alla completa miscela del rock e del rap. più andiamo avanti negli anni più vediamo nuovi artisti fare il loro ingresso sulla scena. tra i più noti Marracash (attuale “king del rap”), Fedez (creatosi da solo grazie a you tube), Salmo (primo hardcore-rap) Gemitaiz (che segna il ritorno del rap da roma) Two Fingerz (che fanno “rap un po’ dance”) e tanti altri (Emis Killa, Ensi, Dragen D’amico, Nitro, Mondo Marcio, Nesli ecc…) insomma il mondo Hip Hop si tinge di colore e diventa sempre più variegato. ogni artista ha la sua storia, ogni artista ha il proprio modo di fare. la musica è totalmente diversa da rapper a rapper.  chi era già ricco di famiglia lo dice chiaramente. chi si compra dei vestiti di marca non lo nasconde. chi vuole mettere la chitarra in un pezzo rap è ben accetto. insomma l’hip hop si apre. certo ci sono sempre i soliti retrogradi che sotto i video di you tube commentano con il classico “eri meglio prima”. da notare che per la prima volta il mondo rap è unito. negli anni novanta ciò non accadeva. ora invece un artista supporta sempre gli altri rapper. Image per molti l’hip hop è cambiato in peggio, si è commercializzato. io credo che bisogna aprire gli occhi. un rapper deve essere vero ma deve anche saper vendere. molti di voi non saranno d’accordo con me però questa è la realtà.

l’Hip Hop si è aperto, fatelo anche voi.

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , ,

2 thoughts on “Hip Hop… Uno strano fenomeno

  1. pk song list ha detto:

    May I simply just say what a comfort to uncover somebody who truly knows
    what they are talking about on the web. You certainly know how to bring
    a problem to light and make it important.
    More people have to read this and understand this side of your story.
    I was surprised that you’re not more popular since you most certainly have the gift.

    Mi piace

  2. Gianfranco ha detto:

    Non sono d’accordo ! Almeno quelli di una volta qualcosa da dire , lo facevano con passione prima di tutto ! Quelli di oggi sono dei venduti che pensano solo ai soldi e non dicono niente ! Almeno a me non trasmettono nulla ! MI fa piacere se a te dicono qualcosa ma a me zero assoluto !

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: